Le  sagre del pesce organizzate dai pescatori

LE  SAGRE DEL PESCE ORGANIZZATE DAI PESCATORI

Nel 2013 e 2014  l’Amministrazione del Comune di Termoli ha affidato alla “O.P. San Basso”  l’organizzazione della Tradizionale Sagra del Pesce prevista a fine agosto che chiude simbolicamente il cartellone estivo dell’Estate Termolese.

 

SAGRA 2013

L’evento… di qualità molisana

 Per la prima volta, considerata la valenza storica e culturale della manifestazione che valorizza il prodotto ittico del Molise attraverso l’esaltazione delle tradizioni e delle tipicità locali, è stato chiesto ed ottenuto il Patrocinio dell’Unioncamere Molise al fine di targare l’evento con il marchio di qualità “PIACERE MOLISE” per promuovere l’immagine della tradizione regionale anche con la partecipazione di aziende agroalimentari regionali.

 

L’evento… di professionalità

 La “O.P. San Basso” ha ideato la “Cena con i Pescatori”, per il giorno 23 agosto 2013, coinvolgendo i ristoratori che prepareranno piatti tipici della tradizione culinaria termolese con il prodotto fresco pescato in deroga al fermo pesca e di confermare per il giorno 24 agosto 2013 la tradizionale “Frittura di Pesce” preparata direttamente dalle famiglie dei pescatori termolesi.

In tal modo è stato possibile somministrare al pubblico la totalità del pescato che verrà catturato nelle battute di Pesca concesse in deroga al fermo biologico, dato che le tipologie adatte alla frittura sono state preparate sabato 24 agosto direttamente dai pescatori e dalle loro famiglie (es: seppie, triglie, cicale, moli, ecc.) mentre le altre tipologie sono state conferite ai ristoratori per la preparazione della “Cena con i Pescatori”.

Per l’organizzazione della “Cena con i Pescatori” sono stati invitati tutti i ristoratori di Termoli al fine di preparare piatti della tradizione marinara con il prodotto fresco pescato grazie alla deroga concessa durante il fermo pesca. Hanno aderito Matteo Miucci “Federico II”, Roberto Consiglio “L’Opera”, Francesco Moliterno “Squaloblu”, Giorgio Sprocatti oltre alla straordinaria collaborazione dello chef Bobo del “Ribo 2” per preparare direttamente al porto un menù tipico di degustazione composto da 3 antipasti, 2 primo ed un secondo.  Hanno inoltre aderito molte Cantine Vinicole del Molise che faranno degustare il proprio prodotto accompagnando così nel miglior modo possibile le prelibatezze preparate dai rinomati chef direttamente nel piazzale del porto.

 

L’evento …. dell’arte

 Nel corso della manifestazione il famoso pluripremiato artista Fredy Luciani ha esposto le proprie opere sul peschereccio scelto da San Basso alla prima estrazione per la processione a mare: “Luigi Padre”. L’artista Fredy Luciani è stato scelto in quanto amico della marineria di Termoli e dei suoi pescatori, omaggiati di recente con la Mostra Personale “Omaggio alla gente di mare” tenutasi dal 24 al 25 maggio 2013 presso il Mercato Ittico del Comune di Termoli.

Fredy Luciani, vanta le seguenti onorificenze accademiche: Accademia “Populorum Progresso” di Roma Accademia del Fiorino di Prato Accademia Nazionale “Le Muse “ di Napoli Accademia “Alternativa” di Firenze Accademia “Tiberina” di Roma Oggetto di numerose recensioni da parte degli organi di stampa italiana e estera, si vede inserito in varie pubblicazioni del settore tra cui: Annuario d’Arte moderna italiana Top Art Arte Mercato Molise Art Leader Bolaffi Arte Comanducci. Hanno scritto sull’artista insigni critici quali: Paloma Picasso Vittorio Sgarbi Carmine Benincasa Jose Rimanelli Alberto Gervaso Alessandro Masi Inoltre: Renato Guttuso Remo Brindisi Ibrahim Kodra

 Nel corso dell’evento sarà dato anche spazio alla cultura con la presenza dell’associazione CREATE che presenterà una mostra di “street art” che coniugherà la tradizione marinara termolese alla passione e creatività dei giovani di oggi.

 L’evento … di passione

 I soci della “O.P. San Basso” si sono occupati dalla A alla Z di tutta l’organizzazione insieme all’aiuto delle proprie famiglie, dal reperimento della prodotto ittico con le battute di Pesca straordinarie dal 20 al 22 agosto, alla pulizia, trasformazione e  preparazione della “frittura del pesce”. Nel corso delle due serate del 23 e 24 agosto, sono state  proiettate le immagini delle uscite a mare per la Pesca del prodotto ittico.

 

L’evento…. di solidarietà ed amore

 L’inaugurazione della “Sagra del Pesce” è stata svolta in presenza di Sua Eccellenza il Vescovo Gianfranco De Luca con l’accensione simbolica delle friggitrici e i primi cesti di frittura devoluti in beneficienza alle famiglie bisognose.

Nei due giorni dell’evento è stato allestito, in collaborazione con l’AVIS, uno “Spazio incontri” dedicato ad accogliere tutte le persone diversamente abili che avranno il piacere di degustare il prodotto.

 

La  Sagra 2014

La manifestazione si è svolta il 22 e 23 agosto 2014 ed ha avuto una valenza storica e culturale valorizzando il prodotto ittico del Molise attraverso l’esaltazione delle tradizioni e delle tipicità della tradizione della marineria locale.  Per la serata di venerdì 22 agosto è stata organizzata la “Cena con i Pescatori abbasce u’purte”.  Pescatori e ristoratori prepareranno piatti tipici della tradizione culinaria termolese. E’ stato utilizzato esclusivamente il prodotto fresco pescato in deroga al fermo biologico. Il giorno 23 agosto si è svolta la tradizionale “Frittura di Pesce” preparata direttamente dalle famiglie dei pescatori termolesi. Nel corso della manifestazione sarà presente l’artista Fredy Luciani che esporrà le proprie opere sul peschereccio “Luigi Padre”. L’artista Fredy Luciani è stato scelto in quanto amico della marineria di Termoli e dei suoi pescatori, omaggiati nel maggio 2013 con la Mostra Personale “Omaggio alla gente di mare”. Spazio anche alla cultura e alla creatività con una mostra “street art” a cura dell’associazione CREATE che ha coniugato la tradizione marinara termolese alla passione e creatività dei suoi giovani. Tradizione, famiglia e passione. Un evento che ha contribuito a rivalutare il ruolo del pescatore e della propria famiglia.

Una manifestazione dove hanno trovato spazio anche solidarietà ed amore. L’inaugurazione della “Sagra del Pesce” è stata fatta da Sua Eccellenza il Vescovo Gianfranco De Luca e i primi cesti di frittura sono stati  devoluti in beneficienza alle famiglie bisognose tramite la Caritas di Termoli. Nei due giorni dell’evento è stato allestito, in collaborazione con l’AVIS, uno “Spazio incontri” dedicato ad accogliere tutte le persone diversamente abili che avranno il piacere di degustare il prodotto.

Queste le tipologie di pesce che sono state valorizzate attraverso la loro somministrazione in piatti tipici della tradizione termolese: polpo verace, seppia, sogliola, merluzzo, triglie e totani.

Questi le tipologie di piatti somministrati e preparati secondo la tradizione termolese:

  • Polpo verace carpacciato con rucola;
  • Seppie e piselli;
  • Maccheroncini alla marinara (con sogliola e merluzzo);
  • Triglie con pomodorini, capperi e olive;
  • Sogliole al limone.

Sono state esposte dei pannelli informativi sulle tipologie di pesce somministrato i contenti le informazioni necessarie e previste dalle normative vigenti al fine di garantire al consumatore le maggiori informazioni possibili per la tracciabilità del prodotto somministrato.

Aggiungi commento

Your email address will not be published. Required fields are marked *